Highlights
(Lug 05, 2018)
Il capo polizia Franco Gabrielli ha presentato la nuova applicazione per smartphone che consente ai poliziotti, anche liberi dal servizio, di poter contattare direttamente la sala operativa. Read more...
   |    (Mag 18, 2018)
Risulta a questa O.S. che nel territorio nazionale detto cumulo di indennità sia regolarmente riconosciuto al personale in organico a taluni Compartimenti che si trova ad operare in condizioni che vedono coniugate le esigenze di ordine e pubblica sicurezza (nel rispetto di tutte le condizioni necessarie al riconoscimento dell’emolumento) con quelle di vigilanza scalo. Read more...
   |    (Feb 18, 2018)
Il rapporto tra Polizia di Stato e giovani diventa “smart” con “YOU POL”, l’app per segnalare in tempo reale al 113 episodi di bullismo e di spaccio di stupefacenti. Read more...
   |    (Nov 06, 2017)
Forti delle recenti e trascorse esperienze formative sulla comunicazione tenute presso il Centro Studi CISL di Firenze che hanno riscontrato un elevato indice di gradimento tra i partecipanti, come già anticipato per le vie brevi, viene confermato il Seminario formativo che si terrà il 14 novembre 2017. Read more...
   |    (Giu 14, 2017)
Via il sovrapprezzo su sms, chiamate e navigazione sul web. Viaggiare in Europa o stare a casa da questo punto di vista non avrà differenze. Da giovedì 15 giugno sarà così per l’addio ai sovrapprezzi legati al roaming . Read more...
   |   

Abbiamo sempre espresso forti perplessità sulla capacità organizzativa della Questura di Arezzo e il conseguenziale rispetto dei dettami dell’Accordo Nazionale Quadro che disciplina il rapporto di lavoro degli Operatori della Polizia della provincia di Arezzo.

Nonostante le nostre anticipate sollecitazioni per il rispetto delle norme negoziali di impiego dei colleghi, l’Amministrazione ha risposto con un rumorosissimo silenzio.

La disillusione non è mai stata tanto alta, la distanza tra la locale Amministrazione e la categoria mai tanto ampia.

Domani in occasione dell’incontro di calcio Sangiovannese – Montevarchi sono stati disposti orari di lavoro con turno 09.00/15.10, che si protrarranno quantomeno fino alle 19.00, stante l’inizio dell’incontro alle 15.00, prevedendo, di fatto, un orario continuativo di servizio di almeno 10 ore e la certezza dello straordinario obbligatorio.

Tipologia di impiego non contemplata da alcuna norma che denota l’arroganza decisionale, la non conoscenza delle norme negoziali e un totale mancato rispetto nei confronti degli Operatori della Polizia di Stato.

Ancora, come se non bastasse, i colleghi impiegati non fruiranno del pranzo in quanto è previsto il “sacchetto viveri” di vecchia memoria che vedrà i colleghi costretti nel consumare il pasto agli incroci, nelle adiacenze dello stadio, nei mezzi di servizio, sottoposti all’intemperie climatiche e sotto l’occhio stupito dei tifosi che si recheranno all’incontro, fornendo un’immagine indecorosa e superata da decenni dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza.

Se il Questore di Arezzo, e il suo entourage, pensano di poter “calpestare impunemente” le norme esistenti, il ruolo del Sindacato, del SIULP, e la dignità degli uomini e delle donne in servizio ad Arezzo e provincia si sbagliano, si sbagliano di grosso, per questo attiveremo tutte le risorse sindacali disponibili in qualsiasi sede, anche giurisdizionale, per tutelare i colleghi dall’ennesimo esempio di incapacità organizzativa e violazione delle norme per l’impiego del personale in vigore.

La Segreteria Nazionale SIULP è invitata nel segnalare urgentemente alle Relazioni Sindacali del Dipartimento quanto si verifica in Arezzo, situazione non figlia dell'emergenzialità ma di un evento sportivo noto e programmato da tempo.

Arezzo, 03 Febbraio 2018              La Segreteria Provinciale

Chi è online

Abbiamo 219 visitatori e nessun utente online

Convenzioni

Convenzioni Siulp

modello 730

futura vacanze

Fondazione Sicurezza e Libertà

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie