Highlights
(Lug 05, 2018)
Il capo polizia Franco Gabrielli ha presentato la nuova applicazione per smartphone che consente ai poliziotti, anche liberi dal servizio, di poter contattare direttamente la sala operativa. Read more...
   |    (Mag 18, 2018)
Risulta a questa O.S. che nel territorio nazionale detto cumulo di indennità sia regolarmente riconosciuto al personale in organico a taluni Compartimenti che si trova ad operare in condizioni che vedono coniugate le esigenze di ordine e pubblica sicurezza (nel rispetto di tutte le condizioni necessarie al riconoscimento dell’emolumento) con quelle di vigilanza scalo. Read more...
   |    (Feb 18, 2018)
Il rapporto tra Polizia di Stato e giovani diventa “smart” con “YOU POL”, l’app per segnalare in tempo reale al 113 episodi di bullismo e di spaccio di stupefacenti. Read more...
   |    (Nov 06, 2017)
Forti delle recenti e trascorse esperienze formative sulla comunicazione tenute presso il Centro Studi CISL di Firenze che hanno riscontrato un elevato indice di gradimento tra i partecipanti, come già anticipato per le vie brevi, viene confermato il Seminario formativo che si terrà il 14 novembre 2017. Read more...
   |    (Giu 14, 2017)
Via il sovrapprezzo su sms, chiamate e navigazione sul web. Viaggiare in Europa o stare a casa da questo punto di vista non avrà differenze. Da giovedì 15 giugno sarà così per l’addio ai sovrapprezzi legati al roaming . Read more...
   |   

Il S.I.U.L.P-PISA come primo sindacato di Polizia anche nella Provincia Pisana intende tutelare avversando in tutti modi consentiti dalla legge tale scellerato progetto, di facciata, e non finalizzato a risolvere veramente i problemi ella citta e dell’area stazione preannunciando se dovesse risultare necessario anche manifestazioni e sit-in sotto il comune.

Alla Dottoressa A. PAGLIUCA– Prefetto di Pisa PISA

Al Dottor P. ROSSI – Questore di Pisa PISA

Al Futuro Sindaco di PISA

Al Dottor V. BUGLI – Assessore alla Sicurezza Toscana FIRENZE

Al Dottor A. MAZZEO – Consigliere Regionale Toscana FIRENZE

Ancora una volta, ad un mese circa dalle prossime elezioni comunali, siamo costretti a registrare come la politica sulla sicurezza della città assurge a punto fondamentale della campagna elettorale, ma leggere, attraverso le pagine di un quotidiano, le dichiarazioni, le ennesime, del Signor Ventura, attraverso le quali, il noto politico insiste sullo spostamento della Questura dall’attuale sede a quella del ex palazzo della provincia, in piazza Vittorio, a nostro avviso, evidenziano una sorta di ammissione del fallimento di una classe politica che per lungo tempo ha governato la città e che continuando in tali insistenze probabilmente è destinata a fallire la propria e futura mission.

Considerato le parole del futuro candidato Ventura, in riferimento al trasloco della Questura, necessita ricordare al Prefetto ed al Questore di Pisa quanto asserito da loro nell’ultimo incontro con il S.I.U.L.P.-PISA e le invita a fornire urgentemente ogni eventuale novità, se intervenuta, relativamente allo spostamento della Questura.

Uno spostamento che non è e non può essere considerato il semplice trasloco di un immobile e/o di suppellettili ma giova ricordare a tutti come all’interno di quel palazzo prestano la loro attività uomini e donne non solo in divisa e che il S.I.U.L.P-PISA come primo sindacato di Polizia anche nella Provincia Pisana intende tutelare avversando in tutti modi consentiti dalla legge tale scellerato progetto, di facciata, e non finalizzato a risolvere veramente i problemi ella citta e dell’area stazione preannunciando se dovesse risultare necessario anche manifestazioni e sit-in sotto il comune.

Ritenendo da sempre la politica sulla sicurezza un bene primario di tutti i cittadini e quindi anche dei tutori dell’ordine che, ogni giorno, sono impegnati tra mille difficoltà per salvaguardare tale bene, il S.I.U.L.P-PISA chiedendo di poter produrre sicurezza lavorando in sicurezza, esorta tutte le compagini che si appresteranno a governare la città, a prescindere il colore politico, di trovare argomenti più adeguati in tema di sicurezza piuttosto che l’improponibile spostamento, significando che le donne e gli uomini del S.I.U.L.P.-PISA se si dovesse insistere su quanto affermato dal noto politico, Signor Ventura, potrebbero valutare anche la possibilità di disertare le urne.

Infine, ma non meno importante si invitano i sempre più improvvisati cultori della sicurezza a lasciar svolgere il compito e la funzione a chi ne ha le responsabilità, ribadendo qualora fosse necessario come in materia di ordine e sicurezza pubblica la cabina di regia spetta al prefetto ed al questore.

A tal proposito in relazione all’evento Canapisa che si ricorda non nasce oggi, si precisa che l’Autorità competente al rilascio dell’autorizzazione allo svolgimento dell’evento ha degli obblighi costituzionali ben precisi a partire da quei limiti oggettivi previsti dall’art.17 della costituzione e che qualora decidesse ai sensi dell’Art. 18 e ss. del TULPS di vietare la manifestazione dovrebbe farlo in presenza di una sussistenza di comprovati motivi di sicurezza o di incolumità pubblica, il resto sono chiacchiere e strumentalizzazioni della campagna elettorale.

Pisa, 12 maggio 2018         Il Segretario Generale Provinciale S.I.U.L.P. - PISA ViTO GIANGRECO 

Chi è online

Abbiamo 164 visitatori e nessun utente online

Convenzioni

Convenzioni Siulp

modello 730

futura vacanze

Fondazione Sicurezza e Libertà

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie