Highlights
(Mag 18, 2018)
Risulta a questa O.S. che nel territorio nazionale detto cumulo di indennità sia regolarmente riconosciuto al personale in organico a taluni Compartimenti che si trova ad operare in condizioni che vedono coniugate le esigenze di ordine e pubblica sicurezza (nel rispetto di tutte le condizioni necessarie al riconoscimento dell’emolumento) con quelle di vigilanza scalo. Read more...
   |    (Feb 18, 2018)
Il rapporto tra Polizia di Stato e giovani diventa “smart” con “YOU POL”, l’app per segnalare in tempo reale al 113 episodi di bullismo e di spaccio di stupefacenti. Read more...
   |    (Nov 06, 2017)
Forti delle recenti e trascorse esperienze formative sulla comunicazione tenute presso il Centro Studi CISL di Firenze che hanno riscontrato un elevato indice di gradimento tra i partecipanti, come già anticipato per le vie brevi, viene confermato il Seminario formativo che si terrà il 14 novembre 2017. Read more...
   |    (Giu 14, 2017)
Via il sovrapprezzo su sms, chiamate e navigazione sul web. Viaggiare in Europa o stare a casa da questo punto di vista non avrà differenze. Da giovedì 15 giugno sarà così per l’addio ai sovrapprezzi legati al roaming . Read more...
   |    (Feb 05, 2017)
Le principali novità contenute nel modello REDDITI/2017 e approvato definitivamente il 31 gennaio 2017 con Provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate, sono le seguenti: Read more...
   |   

MONTECATINI. I sindacati Sap e Siulp rispondono agli Amici di Montecatini: per la prima volta è stata messa in dubbio l’efficienza e la qualità delle forze dell’ordine.

Gli Amici di Montecatini, associazione che ha fra i fondatori l’ex assessore e commerciante Bonvicini ha sparato alto. Insomma non l’ha mandata a dire a proposito di carenza nel difendere la popolazione dalla criminalità dilagante in città. Del resto il colpo al Gambrinus, locale simbolo della città, non poteva non passare innoservato. Tanto più che arrivava a poche ore dalla spaccata in gioielleria al Kursaal.

Ora i sindacati di polizia replicano all’associazione. « No alla strumentalizzazione delle Forze di Polizia. Il presente comunicato – scrivono i Sap ed il Siulp, i più importanti sindacati della Polizia di Stato – fa riferimento agli articoli apparsi sulla cronaca locale dove l’associazione “Amici di Montecatini” interviene sul tema della sicurezza attaccando anche le forze dell’ordine che non tutelerebbero la sicurezza dei cittadini. Il Sap, Sindacato Autonomo di Polizia, ed il Siulp, Sindacato Italiano dei Lavoratori della Polizia di Stato, «ribadiscono – nel loro comunicato – con forza la necessità di non usare le forze di Polizia come terreno di lotta politica, in vista della imminente campagna elettorale per le prossime elezioni amministrative nel territorio termale, da parte delle forze in gioco nella competizione elettorale».

Insomma c’è un primo altolà rispetto al fatto che la prossima primavera si andrà a votareb per il rinnovo del consiglio comunale e per il nuovo sindaco, con il centrodestra che naturalmente cerca di scalzare il sindaco Bellandi per riconquistare il Comune».

In realtà gli Amici di Montecatini andavano ben oltre la cririca politica, attaccavano direttamente le forze dell’ordine e il loro vertice, ovvero il Prefetto di Postoia.

Per questo Sap e Siulp «ribadiscono che ogni giorno gli uomini e le donne dalla Polizia di Stato compiono ogni sforzo per poter organizzare al meglio le complesse attività di polizia e per poter offrire risposte certe ed immediate alla richiesta di sicurezza da parte della cittadinanza. Le continue ed innumerevoli azioni di prevenzione e repressione dei reati delle forze di Polizia permettono una discreta convivenza civile per tutta la comunità che non fa notizia come i fenomeni di criminalità comune.

Gli uomini e le donne di tutte le forze di Polizia presenti sul territorio sono impegnati duramente ogni giorno, a fronte di contratti bloccati dal 2009, turnover inesistente e straordinari parzialmente corrisposti, ma nonostante ciò nessun poliziotto ha mai pensato anche solo per un istante di abbassare la guardia al giuramento prestato».

Le segreterie provinciali del SAP ed il SIULP (le firme sono di Andrea Carobbi e di Marino D’Aguanno) sono convinte che le istituzioni non sono mai «“State a guardare”; ognuno fa la sua parte per elevare gli standard di vita qualitativi della società con i mezzi disponibili. L’impegno costante per avere un territorio con più uomini e più mezzi deve rimanere comunque la priorità per i sindacati maggiormente rappresentativi e dovrebbe essere la primaria esigenza anche di ogni gruppo politico impegnato nella competizione.« «Al riguardo – si conclude il comunicato – le continue e pressanti richieste di Sap e Siulp, e di alcuni politici che si sono interessati realmente, dovrebbero a breve produrre i risultati sperati potenziando parzialmente gli strumenti utili per la lotta contro il crimine».

Il Tirreno - 10 settembre 2013

Chi è online

Abbiamo 75 visitatori e nessun utente online

Convenzioni

Convenzioni Siulp

modello 730

futura vacanze

Fondazione Sicurezza e Libertà

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie