Highlights
(Nov 06, 2017)
Forti delle recenti e trascorse esperienze formative sulla comunicazione tenute presso il Centro Studi CISL di Firenze che hanno riscontrato un elevato indice di gradimento tra i partecipanti, come già anticipato per le vie brevi, viene confermato il Seminario formativo che si terrà il 14 novembre 2017. Read more...
   |    (Giu 14, 2017)
Via il sovrapprezzo su sms, chiamate e navigazione sul web. Viaggiare in Europa o stare a casa da questo punto di vista non avrà differenze. Da giovedì 15 giugno sarà così per l’addio ai sovrapprezzi legati al roaming . Read more...
   |    (Feb 05, 2017)
Le principali novità contenute nel modello REDDITI/2017 e approvato definitivamente il 31 gennaio 2017 con Provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate, sono le seguenti: Read more...
   |    (Mar 08, 2016)
Dal 1986 sono diventate oltre 14 mila le poliziotte italiane, impegnate in prima linea nella prevenzione dei reati in genere e nel contrasto alla criminalità comune ed organizzata. Read more...
   |    (Feb 27, 2016)
Finalmente un chiarimento della Direzione Centrale per le Risorse Umane,  ineccepibile nel merito, richiama all'ordine tutti quei dirigenti, autoproclamati filosofi del diritto, che hanno interpretato la normativa nella maniera più sfavorevole al personale. Read more...
   |   

A fronte dell’aggiudicazione della Convenzione Consip “Telefonia Mobile 6” in favore della Società “Telecom Italia S.p.a.”, la medesima Azienda, nel pieno rispetto delle previsioni contrattuali di cui alla vigente Convenzione Quadro, ha proposto la rivisitazione delle tariffe relative ai servizi di telefonia mobile a condizioni agevolate per i dipendenti.

Pertanto, a decorrere dal 1 novembre 2015, a tutte le utenze verranno applicate le nuove condizioni, raccolte nel piano tariffario denominato “TIM TUO”.

Telecom Italia inviera un SMS a tutti gli utenti per informarli della disponibilità sul portale dedicato TIM delle nuove condizioni del servizio.

Entro il 31 agosto il dipendente potrà, con tacito assenso, accettare la nuova proposta economica oppure chiedere la cessazione attraverso portale dedicato.

Dal 1 settembre al 31 ottobre sarà possibile inserire sul portale richieste di cessazione delle SIM, che saranno lavorate a partire dal 1 novembre; nello stesso periodo non sarà possibile inserire sul portale nuove richieste di attivazione e variazione dei servizi, ad eccezione del cambio carta ed il blocco/riattivazione per furto/smarrimento.  Richieste di altro tipo non potranno essere lavorate e saranno rifiutate; sarà fornito riscontro agli utenti tramite portale.

In questa fase resta invariata la modalità di addebito in busta paga.

In particolare, il nuovo piano prevede:

  • fonia/SMS: abbattimento tariffario pari al 50% (scheda di sintesi in allegato 2).  Non sono più previsti gli attuali 1000 minuti di traffico gratuiti verso altre utenze in Convenzione, la cui incidenza di costo corrisponderebbe, applicando le nuove tariffe, ad un massimo (per 1000 minuti di conversazione) di solo € 1,00 (+ IVA);
  • dati: saranno disponibili tre "profili di traffico dati" (0,5 GB - 4 GB LTE - 20 GB LTE/mese).  Si precisa che ove il dipendente non opti per una delle due opzioni a 4 o 20 GB sull'utenza verrà automaticamente attivato e non revocabile il profilo a 0,5 GB al costo di € 1,80 (+ IVA) al mese; non sarà, pertanto, possibile effettuare "traffico dati nazionale a consumo" (agli utenti che oggi hanno attivo un profilo dati a 5 o 20 GB sarà automaticamente attivato il pacchetto dati a 20 GB LTE, economicamente più vantaggioso rispetto anche all'attuale 5 GB).

In allegato 3 una scheda riepilogativa delle principali novità introdotte.

Si precisa, inoltre, che con l'attivazione del servizio TIM TUO, il traffico potrà essere effettuato con le seguenti modalità:

  • traffico fonia nazionale: effettuato esclusivamente con anteposizione del codice 4146;
  • traffico sms/mms nazionale senza anteposizione del codice 4146;
  • traffico Roaming estero originato e ricevuto (Voce/SMS/MMS/Dati/Videochiamata): senza antposizione del codice 4146.

In sintesi il 4146 andrà anteposto solo per le chiamate voce nazionale.

Per quanto riguarda la fatturazione, considerato che il passaggio della liquidazione degli stipendi a NOIPA non consente il pagamento tramite trattenuta in busta paga, il dipendente dovrà autorizzare la compagnia telefonica ad addebitare le fatture direttamente sul proprio conto corrente ovvero sulla propria carta di credito.

I dipendenti che aderiranno al nuovo piano tariffario dovranno quindi, a decorrere dal 1 novembre ed entro il 31 dicembre 2015 autenticarsi sul portale dedicato TIM (https://simdipendenti.interno.it) raggiungibile anche dalla home page di Doppiavela (http://doppiavela.poliziadistato.it), autorizzando un addebito diretto sul c/c bancario personale, o su carta di credito e fornendone gli estremi.

La mancata comunicazione dei suddetti comporterà la sospensione dell'utenza e la successiva cessazione a decorrere dal 28 febbraio 2016.

Contemporaneamente all'autorizzazione di addebito diretto sul c/c bancario personale, o su carta di credito, il dipendente dovrà effettuare la comunicazione dell'attivazione del servizio TIM TUO, compilando e facendo pervenire l'allegato modulo (allegato 4) all'ufficio amministrativo contabile di appartenenza.

A seconda della data di attivazione, esisterà un periodo di transizione il cui dipendente riceverà l'addebito in busta paga per i soli consumi precedenti alla data di attivazione del TIM TUO, mentre per i consumi successivi a tale data riceverà la fattura personale con addebito su c/c o carta di credito.

Poichè la tariffazione dei canoni è anticipata mentre quella del traffico è posticipata, a seconda della data di attivazione di TIM TUO, nel periodo di transizione, il dipendente potrà ricevere sia la fattura personale su c/c o carta di credito, sia l'addebito in busta paga solo per gli importi che non sono stati ancora fatturati con il TIM TUO.

In considerazione del termine del 31 dicembre per l'adesione al servizio TIM TUO da parte degli utilizzatori, l'ultimo addebito in busta paga, relativo alla fatturazione del 2° bimestre 2016, contenente il traffico di dicembre 2015 e gennaio 2016, sarà effettuato, compatibilmente con i calendari tecnici di elaborazione stipendiale di NoiPA, sul primo cedolino utile rispetto alla data di trasmissione del flusso dei dati.

Contestualmente all'adesione all'offerta TIM TUO, a decorrere dal 1 gennaio 2016, la trattenuta a favore del Fondo Assistenza per il Personale della Polizia di Stato sugli emolumenti fissi e continuativi, attualmente prevista in una quota variabile tra 0,20 centesimi e 1 euro, viene uniformata in un importo fisso mensile di euro 0,60 a titolo di contributo alla gestione interna del servizio di telefonia.  Il Fondo continuerà ad utilizzare tali importi per l'assistenza individuale del personale e prioritariamente per il sostegno economico degli orfani e dei minori affetti da gravi patologie croniche inseriti nel Piano Marco Valerio.

Al riguardo si rappresenta che l'Ente, anche grazie ai suddetti fondi, nel solo anno 2014 ha sostenuto, oltre alle consuete attività assistenziali, 81 nuclei familiari con minori colpiti dalla perdita di un genitore e 659 minori affetti da gravi patologie croniche, attraverso l'erogazione di contributi economici a loro favore.

La presente circolare è disponibile sul portale "DOPPIAVELA".

Si prega di dare tempestiva informazione al personale.

Roma, 31 luglio 2015                      ll Direttore Centrale (Truzzi)

Circolare n.559/C/5/H/55 del 31 luglio 2015 e allegati

 

NUOVE OPZIONI CONVENZIONE

La Società Telecom Italia S.p.a. ha predisposto una nuova Opzione Fonia e SMS nazionale attivabile sulle utenze con il servizio TIM TUO per completare il proprio profilo rispetto a quello attualmente previsto.

A partire dal mese di settembre 2017, l'opzione "TIM TUO voce e SMS" potrà essere richiesta direttamente sul portale dedicato da tutti gli utenti in possesso di una SIM in convenzione con attivo il servizio TIM TUO.

La nuova opzione "TIM TUO voce e SMS" prevede:

  • un bundle di 1000 minuti mese di traffico voce nazionale;
  • un bundle di 1000 SMS mese nazionali;
  • un canone mensile di € 3,00 al mese (iva inclusa). 
  • Non è previsto contributo di attivazione. Il canone del servizio è addebitato sulla fattura personale intestata al dipendente.

Si riportano le caratteristiche dell'Opzione "TIM TUO voce e SMS"

 

Traffico Fonia Nazionale verso:

  • TIM
  • Rete Fissa
  • AOM (tutti gli altri operatori telefonici)
  • Segreteria telefonica 41919 - Servizio ibox 41901 - Traffico fax e dati
  • Sono conteggiate nel consumo del bundle voce le chiamate effettuate anteponendo il codice 4146, che identifica il consumo personale nell'addebito dell'offerta Tim Tuo.

SMS nazionali verso:

  • TIM
  • Rete Fissa
  • AOM (tutti gli altri operatori telefonici)
  • Sono conteggiate nel consumo del bundle SMS tutti gli SMS nazionali, indipendentemente dall'utilizzo del codice 4146. Sono incluse le ricevute di ritorno.

I bundle di minuti ed sms hanno validità pari al mese solare e sono riproporzionati sia in termini di dimensionate che di prezzo nel mese di attivazione.

I minuti di traffico e gli SMS inclusi nell'Opzione non utilizzati nel mese andranno persi e non saranno cumulabili con quelli del mese successivo.  In caso di esaurimento dei minuti o SMS inclusi nell'Opzione "TIM TUO voce e SMS", si applicheranno le tariffe voce e SMS a consumo previste dal profilo della Convenzione:

Roma, 26 luglio 2017

 

Chi è online

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online

Convenzioni

Convenzioni Siulp

modello 730

futura vacanze

Fondazione Sicurezza e Libertà

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie