Highlights
(Lug 05, 2018)
Il capo polizia Franco Gabrielli ha presentato la nuova applicazione per smartphone che consente ai poliziotti, anche liberi dal servizio, di poter contattare direttamente la sala operativa. Read more...
   |    (Mag 18, 2018)
Risulta a questa O.S. che nel territorio nazionale detto cumulo di indennità sia regolarmente riconosciuto al personale in organico a taluni Compartimenti che si trova ad operare in condizioni che vedono coniugate le esigenze di ordine e pubblica sicurezza (nel rispetto di tutte le condizioni necessarie al riconoscimento dell’emolumento) con quelle di vigilanza scalo. Read more...
   |    (Feb 18, 2018)
Il rapporto tra Polizia di Stato e giovani diventa “smart” con “YOU POL”, l’app per segnalare in tempo reale al 113 episodi di bullismo e di spaccio di stupefacenti. Read more...
   |    (Nov 06, 2017)
Forti delle recenti e trascorse esperienze formative sulla comunicazione tenute presso il Centro Studi CISL di Firenze che hanno riscontrato un elevato indice di gradimento tra i partecipanti, come già anticipato per le vie brevi, viene confermato il Seminario formativo che si terrà il 14 novembre 2017. Read more...
   |    (Giu 14, 2017)
Via il sovrapprezzo su sms, chiamate e navigazione sul web. Viaggiare in Europa o stare a casa da questo punto di vista non avrà differenze. Da giovedì 15 giugno sarà così per l’addio ai sovrapprezzi legati al roaming . Read more...
   |   

Riportiamo il comunicato a firma congiunta, con il quale il SIULP, unitamente alle altre organizzazioni sindacali del cartello, annunciano la ripresa della mobilitazione.

 

L’ultima manovra finanziaria del governo Berlusconi è stata approvata nell’agosto dello scorso anno. I ministri dell’Interno e della Difesa, assieme al capogruppo del PDL al Senato, si affrettarono a rassicurare gli operatori di polizia sull’intenzione del Governo di garantire la specificità del comparto sicurezza. Il Ministro della Funzione Pubblica confermò questi impegni a nome dell’esecutivo a settembre scorso, quando abbiamo chiuso la trattativa sul biennio contrattuale.

Poi, sotto la pressione delle organizzazioni sindacali del cartello che pretendevano il mantenimento degli impegni assunti, è cominciato un penoso tentativo da parte del Governo di rinviare ogni decisione circa l’utilizzazione degli ottanta milioni previsti dalla manovra finanziaria per il comparto sicurezza e difesa, e la definizione del vero ambito di tutela della tanto sbandierata specificità. E così si è passati da un’ipotesi di emendamento alla legge finanziaria a quella di una norma da inserire nella legge di conversione del decreto sicurezza; da un emendamento al decreto mille proroghe a quella di una norma in un ipotetico decreto legge sull’immigrazione; da una bozza di DPCM sull’utilizzo degli ottanta milioni concordato tra i ministeri interessati alla sua bocciatura da parte del Ministero dell’economia, e tutto questo, ovviamente, senza alcun risultato concreto.

Oggi la credibilità etica, politica e istituzionale del governo Berlusconi, agli occhi degli operatori di polizia, è vicina allo zero. E le organizzazioni sindacali del cartello non sono disposte a dare credito a un governo che non solo non sembra in grado di garantire le condizioni finanziarie per un efficace esercizio delle funzioni di polizia, ma mentre tenta di appropriarsi dei risultati ottenuti dagli operatori in condizioni organizzative spesso impossibili, lavora per rendere meramente formale e di facciata qualsiasi forma di valorizzazione del loro impegno.

Per questi motivi annunciamo la ripresa della nostra mobilitazione, con una prima manifestazione che si terrà ad Arcore davanti la residenza del Presidente del consiglio il giorno 14 marzo p.v.

Chi è online

Abbiamo 157 visitatori e nessun utente online

Convenzioni

Convenzioni Siulp

modello 730

futura vacanze

Fondazione Sicurezza e Libertà

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie