Highlights
(Feb 18, 2018)
Il rapporto tra Polizia di Stato e giovani diventa “smart” con “YOU POL”, l’app per segnalare in tempo reale al 113 episodi di bullismo e di spaccio di stupefacenti. Read more...
   |    (Nov 06, 2017)
Forti delle recenti e trascorse esperienze formative sulla comunicazione tenute presso il Centro Studi CISL di Firenze che hanno riscontrato un elevato indice di gradimento tra i partecipanti, come già anticipato per le vie brevi, viene confermato il Seminario formativo che si terrà il 14 novembre 2017. Read more...
   |    (Giu 14, 2017)
Via il sovrapprezzo su sms, chiamate e navigazione sul web. Viaggiare in Europa o stare a casa da questo punto di vista non avrà differenze. Da giovedì 15 giugno sarà così per l’addio ai sovrapprezzi legati al roaming . Read more...
   |    (Feb 05, 2017)
Le principali novità contenute nel modello REDDITI/2017 e approvato definitivamente il 31 gennaio 2017 con Provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate, sono le seguenti: Read more...
   |    (Mar 08, 2016)
Dal 1986 sono diventate oltre 14 mila le poliziotte italiane, impegnate in prima linea nella prevenzione dei reati in genere e nel contrasto alla criminalità comune ed organizzata. Read more...
   |   

L'approvazione dell'emendamento con il quale è stata approvata la delega per l'ammodernamento del modello della sicurezza e il riordino delle carriere degli appartenenti alle Forze di polizia, in modo da adeguare il sistema della sicurezza alle nuove e più insidiose sfide che ci attendono, è un risultato straordinario e importantissimo per il Paese, fortemente voluto e perseguito con costanza e tenacia dalle scriventi OO.SS..

Questo risultato, segna solo l'inizio del percorso che porterà il sistema all'efficientamento, il personale ad una maggiore e gratificante riqualificazione sulla base della meritocrazia e della professionalità, è il punto di arrivo di un confronto serio, costruttivo e faticoso che le scriventi OO.SS. e il Governo hanno iniziato da tempo, che si è concluso grazie al ruolo determinante del Ministro Alfano, del Capo della Polizia e del Dipartimento della P.S. che da subito hanno compreso la necessità di questa esigenza per il Paese, al quale si è giunto nonostante i soliti detrattori che cercano di infrenare i percorsi di progresso e di avanzamento democratico del sistema sicurezza e giuridico del nostro Paese.

Lo affermano in una nota SIULP, SIAP, SILP CGIL, UGL POLIZIA E UIL POLIZIA, in rappresentanza di oltre il 70% dei poliziotti, nella quale esprimono soddisfazione per l'approvazione della delega al riordino del modello della sicurezza e delle carriere degli addetti. L'approvazione di questa norma, sottolineano i Sindacalisti, è un fatto importantissimo e attesissimo da tempo dal personale e dallo stesso sistema della sicurezza che dopo oltre trent'anni, pur essendo ancora valido ed efficace nei suoi pilastri portanti necessita tuttavia di una revisione che lo contestualizzi e lo adegui ai tempi attuali e alle nuove sfide che dobbiamo affrontare per la garanzia dell'ordine e della sicurezza pubblica ma anche per il mantenimento della stessa democrazia.

Esso è, inoltre, il frutto del duro ma responsabile lavoro di queste Organizzazioni Sindacali di ispirazione confederale le quali, lontane dalla retorica e dal conservatorismo sfrenato che manifestano alcuni per la loro incapacità di proporre e governare processi di innovazione in modo da essere al passo con i tempi, esaltando contestualmente le grandissime professionalità che abbiamo con una nuova e più gratificante prospettiva nel servizio reso al Paese, si associa alle sfide già accolte e positivamente risolte che abbiamo sostenuto insieme al Dipartimento della P.S. relativamente alla esigenza di ripianare gli organici dei ruoli dei sovrintendenti e degli ispettori, ma anche quella di istituire un nuovo ruolo ordinario dei funzionari per avere i necessari Ufficiali di P.S. che sono quelli che quotidianamente, in ogni angolo del Pese, gestiscono e garantiscono l’ordine e la sicurezza pubblica.

Come accaduto nel 1981 quando fu varata la legge di riforma, concludono i leader sindacali, anche in questo caso non sono mancati i detrattori e coloro che volevano affossare questo processo di avanzamento del progresso e dell'ammodernamento del sistema sicurezza, sia interni che sono quelli più pericolosi, che in ambito esterno e parlamentare.

Sino all'ultimo momento vi sono stati tentativi, fortunatamente vani grazie alla vigilanza del Governo, di boicottare l'approvazione dell'emendamento. In questo un particolare ringraziamento lo vogliamo fare all'on.le Fiano che ha collaborato sin dall'inizio a questo progetto e ha vigilato sino all'ultimo affinché non fosse intralciato.

Roma 9 luglio 2015                           La Segreteria Nazionale

Chi è online

Abbiamo 229 visitatori e nessun utente online

Convenzioni

Convenzioni Siulp

modello 730

futura vacanze

Fondazione Sicurezza e Libertà

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie