Highlights
(Lug 05, 2018)
Il capo polizia Franco Gabrielli ha presentato la nuova applicazione per smartphone che consente ai poliziotti, anche liberi dal servizio, di poter contattare direttamente la sala operativa. Read more...
   |    (Mag 18, 2018)
Risulta a questa O.S. che nel territorio nazionale detto cumulo di indennità sia regolarmente riconosciuto al personale in organico a taluni Compartimenti che si trova ad operare in condizioni che vedono coniugate le esigenze di ordine e pubblica sicurezza (nel rispetto di tutte le condizioni necessarie al riconoscimento dell’emolumento) con quelle di vigilanza scalo. Read more...
   |    (Feb 18, 2018)
Il rapporto tra Polizia di Stato e giovani diventa “smart” con “YOU POL”, l’app per segnalare in tempo reale al 113 episodi di bullismo e di spaccio di stupefacenti. Read more...
   |    (Nov 06, 2017)
Forti delle recenti e trascorse esperienze formative sulla comunicazione tenute presso il Centro Studi CISL di Firenze che hanno riscontrato un elevato indice di gradimento tra i partecipanti, come già anticipato per le vie brevi, viene confermato il Seminario formativo che si terrà il 14 novembre 2017. Read more...
   |    (Giu 14, 2017)
Via il sovrapprezzo su sms, chiamate e navigazione sul web. Viaggiare in Europa o stare a casa da questo punto di vista non avrà differenze. Da giovedì 15 giugno sarà così per l’addio ai sovrapprezzi legati al roaming . Read more...
   |   

Ci scrive un collega, attualmente in aspettativa speciale in attesa di un eventuale transito nei ruoli di altre amministrazioni civili.

Chiede di conoscere, in caso di passaggio ai ruoli civili, a quale regime previdenziale verrebbe assoggettato e quali benefici gli rimarrebbero dal punto di vista pensionistico, considerati i 29 anni di servizio Polizia.

Chiede, inoltre, di conoscere se i 5 anni di contribuzione figurativa maturati e riscattati varranno per il diritto alla pensione.

Ancora, se non dovesse superare le previste prove fisiche e attitudinali e fosse, di conseguenza, dispensato dal servizio, gli spetterebbe la pensione di inabilità sulla base dei contributi maturati?

Infine, lo stesso collega chiede di conoscere se, prima della conclusione dell'iter di transito nei ruoli civili, sia prevista la possibilità di “rinunciare” al transito in altra amministrazione civile.

Andiamo per gradi.

Dopo il transito ai ruoli civili si perde, di fatto, lo status di appartenente alla Polizia di Stato, e si rientra nella casistica generale dei dipendenti pubblici e del relativo regime pensionistico.

Ad oggi i requisiti per andare in pensione anticipata nel regime generale sono:

  • fino al 31/12/2018 42 anni e 10 mesi a prescindere dell'età anagrafica;
  • dal 01.01.2019 43 anni e 3 mesi per effetto dell'adeguamento di 5 mesi della speranza di vita;
  • dal 01.01.2021 43 anni e 6 mesi e così via.

Certamente, per il calcolo della anzianità contributiva ai fini del raggiungimento dei requisiti, vengono considerati anche le maggiorazioni del servizio di 1/5 maturate all'atto del transito per un massimo di 5 anni (articolo 5 del D.Lvo 165/1997). L’effettuato riscatto produce effetti sulla buonuscita.

Al contrario, con il passaggio ai ruoli civili, ai fini del calcolo della pensione, non verranno applicati i benefici di cui all'articolo 4 del D.Lvo 165/1997 (cd. 6 scatti paga). Il personale della Polizia di Stato dispensato dal servizio per infermità, dipendente o non da causa di servizio, ha diritto al trattamento pensionistico qualora abbia raggiunto una anzianità di almeno quindici anni di servizio utile, di cui dodici di servizio effettivo (articolo 52, comma 1 , del DPR n. 1092/73 e art. 1 comma 32 della legge 335/1995).

La dispensa dal servizio comporta il diritto alla pensione corrispondente al maturato. Si rende opportuno precisare che in base all’articolo 40 comma 1, del DPR n. 1092/73, il servizio utile è costituito dal servizio effettivo con l’aggiunta degli aumenti derivanti da maggiorazione dei servizi, periodi computabili in base alle disposizioni vigenti.

La rinuncia al transito, dovrebbe essere esercitabile, con una plausibile argomentazione, sino all’emissione del provvedimento che definisce il procedimento.

Roma, 9 giugno 2018                 La Segreteria Nazionale

Chi è online

Abbiamo 139 visitatori e nessun utente online

Convenzioni

Convenzioni Siulp

modello 730

futura vacanze

Fondazione Sicurezza e Libertà

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie