Highlights
(Mag 18, 2018)
Risulta a questa O.S. che nel territorio nazionale detto cumulo di indennità sia regolarmente riconosciuto al personale in organico a taluni Compartimenti che si trova ad operare in condizioni che vedono coniugate le esigenze di ordine e pubblica sicurezza (nel rispetto di tutte le condizioni necessarie al riconoscimento dell’emolumento) con quelle di vigilanza scalo. Read more...
   |    (Feb 18, 2018)
Il rapporto tra Polizia di Stato e giovani diventa “smart” con “YOU POL”, l’app per segnalare in tempo reale al 113 episodi di bullismo e di spaccio di stupefacenti. Read more...
   |    (Nov 06, 2017)
Forti delle recenti e trascorse esperienze formative sulla comunicazione tenute presso il Centro Studi CISL di Firenze che hanno riscontrato un elevato indice di gradimento tra i partecipanti, come già anticipato per le vie brevi, viene confermato il Seminario formativo che si terrà il 14 novembre 2017. Read more...
   |    (Giu 14, 2017)
Via il sovrapprezzo su sms, chiamate e navigazione sul web. Viaggiare in Europa o stare a casa da questo punto di vista non avrà differenze. Da giovedì 15 giugno sarà così per l’addio ai sovrapprezzi legati al roaming . Read more...
   |    (Feb 05, 2017)
Le principali novità contenute nel modello REDDITI/2017 e approvato definitivamente il 31 gennaio 2017 con Provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate, sono le seguenti: Read more...
   |   

Il pasticcio sulla Celebrazione dei 150 anni dell’Unità di Italia si è consumato, giorno festivo ma a carico dei lavoratori! Festa si, Festa no, Festa forse… le interpretazioni si rincorrevano.

 

I contrasti all’interno della stessa maggioranza di Governo, rispetto a chi riteneva fosse un giorno qualunque  e a chi, invece, sosteneva fosse un doveroso momento di Festa e riflessione nazionale hanno partorito un obrobrio che ha il sapore di una sorta di ricerca di reazione negativa di fronte ad un evento importantissimo per la nostra Repubblica.

L’epilogo della questione ha visto una soluzione al quanto singolare ovvero la decisione unilaterale di chiudere tutti gli uffici pubblici ed i posti di lavoro, senza fornire indicazioni sulla fruizione di questa giornata festiva, ed i lavoratori sono stati di fatto privati di un giorno di ferie.

Infatti, corre l’obbligo di sottolineare che il decreto-legge 22 febbraio 2011, n. 5, ha dettato Disposizioni per la festa nazionale del 17 marzo 2011, statuendo all’articolo 1 che “Limitatamente all'anno 2011, il giorno 17 marzo è considerato giorno festivo” e che “Al fine di evitare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica e delle imprese private, derivanti da quanto disposto nel comma 1, per il solo anno 2011 gli effetti economici e gli istituti giuridici e contrattuali previsti per la festività soppressa del 4 novembre non si applicano a tale ricorrenza ma, in sostituzione, alla festa nazionale per il 150° anniversario dell’Unità d'Italia proclamata per il 17 marzo 2011”.

In parole povere i lavoratori di Polizia, ma non solo - anche tutti i dipendenti pubblici, nella giornata del 17 marzo di fatto dovranno far Festa perdendo per il 2011 un  giorno di riposo ex legge che per normativa viene gestito a domanda dell’interessato nell’arco dell’anno solare.

Il risultato, chissà forse dolosamente voluto da qualcuno, è quello di far passare la giornata celebrativa come una sorta di imposizione forzata, senza oneri a carico dello Stato ma evidentemente a carico dei dipendenti pubblici.

Questo nonostante nel 2011 le giornate del 25 aprile e del 1 maggio, Festa della Liberazione e Festa dei Lavoratori, ricadano di domenica risultando in un risparmio per l’erario, per cui il 17 marzo poteva essere dichiarato tranquillamente giorno di festa senza il ricorso a sistemi “forzati”.

In riferimento a questo, il SIULP chiede che il Governo corregga il pasticcio e rifletta sugli effetti negativi che questo ed altri provvedimenti come la questione del tetto retributivo e del fondo perequativo hanno sulle forze dell’ordine.

Se così non sarà ci troveremo di fronte all’ennesimo atto di indifferenza e di vessazione cui il Governo continua ad essere protagonista nei confronti di tutti i lavoratori e, in particolare, delle donne e degli uomini in divisa che operano quotidianamente per la sicurezza e la democrazia del Paese.  Ma il SIULP ha già in cantiere clamorose forme di protesta.

Firenze, 13 marzo 2011                             Francesco REALE, Segretario Generale

Chi è online

Abbiamo 126 visitatori e nessun utente online

Convenzioni

Convenzioni Siulp

modello 730

futura vacanze

Fondazione Sicurezza e Libertà

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie