Highlights
(Lug 05, 2018)
Il capo polizia Franco Gabrielli ha presentato la nuova applicazione per smartphone che consente ai poliziotti, anche liberi dal servizio, di poter contattare direttamente la sala operativa. Read more...
   |    (Mag 18, 2018)
Risulta a questa O.S. che nel territorio nazionale detto cumulo di indennità sia regolarmente riconosciuto al personale in organico a taluni Compartimenti che si trova ad operare in condizioni che vedono coniugate le esigenze di ordine e pubblica sicurezza (nel rispetto di tutte le condizioni necessarie al riconoscimento dell’emolumento) con quelle di vigilanza scalo. Read more...
   |    (Feb 18, 2018)
Il rapporto tra Polizia di Stato e giovani diventa “smart” con “YOU POL”, l’app per segnalare in tempo reale al 113 episodi di bullismo e di spaccio di stupefacenti. Read more...
   |    (Nov 06, 2017)
Forti delle recenti e trascorse esperienze formative sulla comunicazione tenute presso il Centro Studi CISL di Firenze che hanno riscontrato un elevato indice di gradimento tra i partecipanti, come già anticipato per le vie brevi, viene confermato il Seminario formativo che si terrà il 14 novembre 2017. Read more...
   |    (Giu 14, 2017)
Via il sovrapprezzo su sms, chiamate e navigazione sul web. Viaggiare in Europa o stare a casa da questo punto di vista non avrà differenze. Da giovedì 15 giugno sarà così per l’addio ai sovrapprezzi legati al roaming . Read more...
   |   

Il SIULP Toscana esprime totale ed incondizionata solidarietà a tutti i colleghi impiegati in occasione delle manifestazioni di mercoledì che con professionalità e con il consueto tributo in termini di feriti

e danni subiti hanno sostenuto la legalità nelle strade del Paese.  Mentre alcuni organi di stampa nazionali continuano a sottolineare esclusivamente l’attività di contrasto degli operatori di Polizia ai facinorosi e qualche comico, che non ha contezza di quanto avviene in piazza e del ruolo di garanti della Costituzione delle Forze dell’Ordine, esterna fantasticherie ieri si è riproposto l’ennesimo film già visto con folti gruppi di terroristi intenti a guastare una manifestazione legittima e aggredire con violenza preordinata poliziotti e carabinieri.

Poliziotti, Carabinieri e Finanzieri hanno fatto, come al solito, da bersaglio a diverse centinaia di terroristi incappucciati muniti di caschi, scudi, mazze non certo studenti. Soggetti che, avulsi da qualsiasi motivazione culturale, politica o sociale, cercano il morto perché quelle violenze devono essere chiamate con il loro nome – tentato omicidio! Il collega di Torino ferito ne è un esempio.

Forze spesso insufficienti a fronteggiare quelli che oggi non si possono definire ragazzetti arrabbiati, ma terroristi ben organizzati… mezzi carenti e strumenti di coercizione fisica nonché di protezione insufficienti.

Quanto avvenuto ci induce, infatti, ad una seria riflessione sulla congruità degli attuali strumenti tecnici e legislativi mirati a fronteggiare la guerriglia urbana.

Sono necessarie nuove strategie, nuovi strumenti e nessuna tolleranza rispetto ai nuovi terroristi. Tolleranza zero anche dalla politica che oltre alle dichiarazioni di rito, non è in grado di produrre iniziative concrete anzi alcuni personaggi con le loro esternazioni rischiano di avvelenare ancor più un clima tesissimo che potrebbe prendere una piega irreparabile.

Il SIULP Toscana chiede che questa volta vengano presi provvedimenti esemplari per quanti saranno riconosciuti responsabili di aver allestito una guerriglia urbana per le strade di Roma, Torino, Padova, Trieste, Brescia, Milano e che gli sforzi delle Forze di Polizia non vengano neutralizzati da coperture politiche di convenienza e dalla perversa difesa di delinquenti organizzati.

Diviene infatti indifferibile la condanna, senza se e senza ma, della intera società civile!

Firenze, 15 novembre 2012           Il Segretario Generale, Francesco REALE 

Chi è online

Abbiamo 100 visitatori e nessun utente online

Convenzioni

Convenzioni Siulp

modello 730

futura vacanze

Fondazione Sicurezza e Libertà

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie